Edward Henry Potthast e l’arte che sa di estate

In questo caldo luglio l’unica cosa di cui abbiamo veramente voglia è sorseggiare un cocktail su una sdraio al mare (e magari sventolati tipo Orietta Berti). Al mare ancora purtroppo non riusciamo sempre ad andare, quindi abbiamo deciso che vi ci portiamo sfruttando l’arte di Edward Henry Potthast.

Chi, scusa? Non diamo per scontato che conosciate questo pittore, ma per continuare con il nostro summer mood lo abbiamo trovato perfetto!

Chi è Edward Henry Potthast? È stato un pittore impressionista americano, nato a Cincinnati, 10 giugno 1857 e morto a New York il 9 marzo 1927. Lo abbiamo scelto proprio per i dipinti che lo hanno reso famoso, che avevano come soggetti persone ritratte sulla spiaggia, estive immagini di bagnanti, in uno stato di vacanza perenne.

Edward Henry Potthast – Summer day, Brighton Beach

Potthast studia arte alla McMicken School di Cincinnati, andando poi a lavorare presso la Strobridge Lithography Company. Successivamente perfeziona i suoi studi alla Royal Academy di Monaco, ritornando poi a studiare a Cincinnati. Nel 1886 parte per Parigi, e da buon giramondo, nel 1895 si trasferisce a New York.

Inizia a lavorare come litografo, ma dopo essere arrivato a New York, Potthast trova impiego come illustratore di riviste. Nel frattempo, espone regolarmente alla National Academy of Design, alla Society of American Artists e al Salmagundi Club. Successivamente inizia a dipingere quelle immagini sature di sole di Central Park, i paesaggi del New England e le scene sulla spiaggia di Long Island per le quali è ricordato.

Noemi Spasari

___________________

Vi invitiamo a leggere gli altri articoli del summer mood a partire da questo.